Comparativa e test fascia cardio Garmin ANT+

Comparativa e test fascia cardio Garmin ANT+

Qua troverete il modo di usare il sensore Garmin con la fascia Soft Strap Polar. —- LINK —-

Ad oggi la Garmin ha in catalogo 4 tipologie di fasce cardio.
La fascia posizionata in alto è di prima generazione, denominata standard codice prodotto: 010-10997-00, i sensori e la stringa in tessuto sono 2 cose separate, questo comporta dei fattori positivi ed altri negativi.
PRO
  • Essendo due parti distinte il sensore e l’elastico, la sostituzione di quest’ultimo è molto economico, si trova a circa 10 euro su amazon.
  • La sostituzione della batteria è facilissima ed è sufficiente disporre di una moneta, per aprirla e chiuderla
  • La zona riservata hai sensori è in PVC abbastanza rigido anche se è un po scomoda (CONTRO) la rende indistruttibile.
CONTRO
  • Come si vede nella seconda foto la parte riservata hai sensori è in plastica abbastanza rigida, questo la rende un po’ scomoda nell’indossarla.
  • La parte in plastica che ricopre i sensori crea una sudorazione che può essere fastidiosa.
La seconda è la fascia chiamata fascia cardio premium codice prodotto: 010-10997-07(tessuto morbido) è poco più costosa della Standard, ma estremamente più comoda, anche questa presenta pro e contro, andiamoli ad analizzare.
PRO
  • Fascia quasi completamente in tessuto (la sola parte in plastica è quella dove alloggiano le clip di fissaggio del trasmettitore), quindi comodissima, i sensori sono praticamente quasi impercettibili.
  • I sensori non creano nessuna sensazione di eccessiva sudorazione
CONTRO
  • Essendo la parte elastica e i sensori una cosa sola la sostituzione risulta molto più costosa di quella che si dovrebbe supportare con la sostituzione dell’elastico della fascia standard, circa 10 euro contro 40.00 eurini che non sono proprio pochi.
  • La sostituzione della batteria non è sempre intuitiva e facile, bisogna svitare delle viti di fissaggio piccole e delicate, poi spiegheremo come si fa.
La terza ed ultima fascia è un modello che onestamente non ho trovato nel sito della Garmin, ma su amazon si trovano le stringhe di ricambio senza il trasmettitore a circa 40 euro.
Ho testatoo questa fascia tempo fa, (acquistata come ricambio) vediamo i pro e contro.
PRO
  • Questa tipologia di fascia è ancora più comoda della Premium, nessuna parte in plastica è a contatto con la pelle.
  • Come la Premium anche questa non crea sudorazione
CONTRO
  • I contro sono gli stessi della Premium.
CONCLUSIONE
  • Chi vuole una fascia che non si distrugge mai, ma un po’ più scomoda consiglio la Standard, io la possiedo da circa 4 anni di cui 3 e mezzo di onorata cariera ed ho solo sostituito l’elastico e la batteria.
  • Chi vuole la comodità assoluta deve scegliere tra la Premium e la Soft premium
La fascia Soft Premium è molto delicata, la mia dopo qualche tempo ha cominciato a dare i numeri, ho non leggeva le pulsazioni oppure dava pulsazioni altissime tipo a riposo 243.
La Garmin ha creato un vademecum dove spiega come lavare la Fascia Cardio, riporto qui sotto la parte in italiano.

Istruzioni sulla manutenzione della fascia cardio

Per l’elastico della fascia cardio Premium Garmin® viene utilizzato un tessuto morbido adatto alle attività di fitness.

Come altri tessuti di qualità per il fitness, è necessario pulire l’elastico correttamente per ottenere prestazioni ottimali anche in condizioni di allenamento estreme.

Pulizia dell’elastico

Staccare il modulo prima di pulire l’elastico.

Un accumulo di sudore e sale sull’elastico può pregiudicare l’accuratezza dei dati forniti dalla fascia cardio.

  • Sciacquare l’elastico dopo ogni utilizzo.
  • Lavare l’elastico ogni sette utilizzi.
  • Non asciugare l’elastico nell’asciugatrice.

Lavaggio in lavatrice (a parer mio non farlo)

  • Staccare il modulo e fissare la fibbia prima del lavaggio.
  • Lavare l’elastico in lavatrice insieme a un normale carico di biancheria.
  • Riporre l’elastico in un sacchetto o in un retino per lavatrice in modo da evitare che si attorcigli.
  • Utilizzare una quantità ridotta di detergente non aggressivo.
  • Avviare un ciclo di lavaggio normale con acqua fredda o tiepida (temperatura max 40°C/104 °F).
  • Non utilizzare detergenti che contengono prodotti chimici corrosivi, ammorbidente, candeggina o materiali abrasivi.
Lavaggio a mano
  • Staccare il modulo prima del lavaggio.
  • Lavare a mano l’elastico in acqua fredda.
  • Utilizzare una quantità ridotta di detergente non aggressivo, ad esempio il detersivo per i piatti.

NOTA: una quantità eccessiva di detergente può danneggiare l’elastico.

Ecco l’arcano mistero, prima dicono come lavare in lavatrice, poi cosa scrivono sotto:

Non lavare mai l’elastico in lavatrice.

Suggerimenti per la conservazione e la protezione

Per prolungare la durata della fascia cardio, staccare il modulo quando non è in uso.

  • Conservare l’elastico ben disteso o appenderlo.
  • Evitare di piegare o arrotolare l’elastico.
  • Non esporre la fascia cardio ai raggi diretti del sole per lunghi periodi di tempo.
  • Evitare il contatto con prodotti chimici (inclusi creme solari, candeggina, ammoniaca e repellenti per insetti).
Io consiglio vivamente di non lavare in lavatrice, se gli elettrodi si piegano in modo netto si potrebbero rompere, quindi assolutamente non lavare in lavatrice.

SOSTITUZIONE BATTERIA

Batteria tipo CR2032
 
La sostituzioni e della batteria delle fasce cardio no è un’intervento complesso, pero bisogna stare attenti in tre piccoli particolari, anzi anche quattro.
Inserisco la parte inerente alla sostituzione che si trova sul manuale:
Si riferisce a fasce cardio con trasmettitore come da foto.
L’ultima volta che ho sostituito la batteria mi sono reso conto che, come dicevo prima, seppur è estremamente facile ci sono un paio di cose da dire.
Le cose che vi voglio consigliarvi sono:
  • Utilizzate un giravate idoneo.
  • Quando sostituite la batteria verificate che la guarnizione (gommini rossa) non si sia spostata dalla sede.
  • Dopo aver posizionato il coperchio (ha un verso ben preciso) tenete il trasmettitore tra l’indice ed il pollice cosi che sia tutto bello inserito ed allineato.
  • Quando avvitate le viti fatelo tracciando una X e non avvita completamente solo una vite, cosicché il coperchio si fissi in modo omogeneo al corpo del sensore.
  • ULTIMA COSA NON STRINGETE DA PAURA LE VITI, NON SERVE A NULLA.
Per la fascia standard è ancora più facile, una monetina ed il gioco è fatto, non ci sono particolari accorgimenti, l’unica cosa verificate sempre se la guarnizione è ben posizionata.
Riporto parte del Manuale:
  • Per sostituire la batteria, localizzate il coperchio circolare del vano batteria sul retro del sensore di frequenza cardiaca.
  • Usate una moneta per ruotare il coperchio in senso antiorario, finché non si allenta abbastanza da essere rimosso.
  • Rimuovetelo e sostituite la batteria. Fate attenzione a non danneggiare o perdere la guarnizione o-ring sul coperchio.
  • Poi usate una moneta per richiudere il coperchio.

La 4 fascia cardio si chiama  Garmin HRM-RUN oltre alla frequenza cardiaca vi fornirà un feedback in tempo reale sulla qualità della corsa, rilevando i movimenti del busto ed elaborando misurazioni come la cadenza di corsa, tempi di contatto con il suolo ed oscillazione verticale*.

HRM-RUN  è dotata di un accellerometro nel modulo che misura i movimenti del busto al fine di calcolare tre misurazioni relative alla corsa:
  • Cadenza: numero di passi al minuto. Visualizza il totale dei passi (destro e sinistro combinati)
  • Oscillazione verticale: il rimbalzo nei movimenti della corsa. Visualizza il movimento verticale del busto misurato in centimetri.
  • Tempo di contatto con il suolo: tempo di contatto di ogni passo con il suolo misurato in millisecondi
*Le metriche sulla forma fisica sono disponibili SOLO quando è in uso con il Forerunner 620.
La sola frequenza cardiaca invece è disponibile con:Forerunner 910XT, 620, 410, 405CX, 405, 310XT, 305, 220, 210, 110 – FR70, FR60 – Edge 810, 800, 705, 510, 500, 305 –

Colorado Series – Oregon Series, eTrex 30 – Dakota 20 – Montana 650t, 650, 600 – GPSMAP 78c, 78s, 62stc, 62st, 62s – Fenix –  Rino 655t, 650

About Tommaso Vagnini