Polar RCX5 test – review

Polar RCX5 test – review

Grazie al mio nuovo vicino di casa che ha acquistato a 192 euro su Amazon (Polar Cardiofrequenzimetro RCX5 90038882) ho messo le mani su questo bel aggegino.

Polar RCX5 Scatola

 Sarà che a me questi orologi piacciono un po tutti, anche  questo è molto bello, il più indossabile di quelli che ho  testato fin’ora.

    Qui trovate il  —MANUALE—

Introduzione

Ecco a voi uno dei multisport proposti da Polar, come dicevo prima le dimensioni molto contenute del Poar RCX5 lo rendono super indossabile e soprattutto sempre indossabile (se non utilizzato come registratore la durata batteria è simile ad un orologio normale).

Polar RCX5

La motivazione principale  che lo rende così piccolo è la mancanza di un’antenna GPS e dell’accelerometro, di conseguenza il Polar RCX5 ha bisogno di diversi accessori esterni per essere utilizzato al meglio.

Polar RCX5 lato sinistro     Polar RCX5 lato destro

 

Anche il peso è spettacolare, un vero “peso piuma” solo 46 grammi.

La scocca del polar RCX5 risulta robusta e ben costruita, il cinturino invece non mi ha convinto, sembra molto delicato e gli anelli che bloccano il cinturino sembrano veramente precari e debolucci.

Polar RCX5 cinturino

Nella parte posteriore troverete un coperchietto il alluminio smontabile dove all’interno troverete una batteria CR2032, questa batteria riesce a garantire una durata di utilizzo di quasi un anno.

Polar RCX5 retro

 

Una cosa molto positiva è la possibilità di sostituire la batteria in maniera autonoma, diversamente da altri dispositivi.

Essendo il Polar RCX5 impermeabile, tra il coperchio e la scocca troverete un

O-ring EPDM 24,30 x 0,8 mm, questo è molto importante e cercate di non rovinarlo.
Nel boundle che ho ricevuto oltre al Polar RCX5 ho trovato la fascia cardio e la pennina per il trasferimento.
Polar RCX5-boundle
Esistono diverse possibilità di acquisto.
Boundle Polar RCX5

1.1 Collegamenti accessori

Per sfruttare al meglio tutte le funzioni che dispone il Polar RCX5 non basta indossarlo, ma bisogna secondo me almeno collegarlo all’antenna GPS Polar G5 Sensore GPS, quindi ritengo che il boundle da acquistare e l’ultimo della lista che ho postato più sopra.

Se si pensa di utilizzarlo solo come cardio frequenzimetro, ci sono altri modelli (sempre polar se pensate di rimanere nelle stesso marchio) più economici, che possono fare al caso vostro.

2.1 Impostazioni

Non starò qui ad elencarvi come si eseguono impostazioni o tutto quello che si può trovare magicamente nel manuale  del Polar RCX5 , vi rimandiamo al manuale d’uso.
Vi descriverò le caratteristiche che mi hanno più colpito, le funzioni che lo caratterizzano e se dovessi trovare dei difetti, che fare… vediamo come risolverli.

1° impressione menù.

Ho l’abitudine di iniziare ad adoperare i prodotti senza neanche leggere la guida rapida, voglio capire come funzionano in modo autonomo e questo mi fa comprendere se realmente sono facili da usare, devo dire che è facilissimo, ho capito subito tutto.

Polar RCX5 pagina impostazioniPer accedere alle impostazioni è veramente molto facile, basta premere il pulsante “Freccia Su o giù” e che succede… si apre un menù (Impostazioni – Applicazioni – Connessioni – File).

Impostazioni:

Qui avrete la possibilità di modificare tutti i parametri grafichi, funzionali, utente, i profili sport (cosa che vedremo dopo) ecc.

Applicazioni:

Potete selezionare 2 applicazioni.

Polar RCX5 Andatura gara

  • Andatura gara(vi da la possibilità di scegliere un andatura per poter completare la gara ol’allenamento in un determinato periodo di tempo) funziona solo se si dispone di accessori che misurano le velocità.

 

 

 

Polar RCX5 Fitness test

  •  Test fisico (seguire alla lettera le direttive che si ritrovano nel manuale, diversamente i dati potrebbero essere sfalzati di molto.

Connessione:

Utilizzare questa funzione per collegare o modificare tutti i collegamenti tra il Polar RCX5 e gli accessori.

Polar Rcx5 File Allenamento

File:

Troverete i vostri allenamenti, raggruppati per settimana, per giorno ecc.

Modificare le impostazioni.

Allora ragazzi andiamo ad analizzare il discorso impostazioni e la sua modifica.

Ci sono due vie da seguire per modificare i parametri.

  • Tramite il device
  • Tramite l’app. Power websync

La modifica tramite il menu interno è molto semplice.

Recatevi in Impostazioni .

Potete modificare i dati utente, gli allarmi, l’AutoLAP ecc. poi se selezionate “Profili sport” e scegliete lo sport che volete modificare, potrete modificare da device praticamente tutto. (tipi di sensori, diametro ruota, display attivi da visualizzare, ecc.)

Polar RCX5 Modifica Sport-1

Cosa molto importante; potete modificare le voci da visualizzare in ogni display.

 

Polar RCX5 Modifica Sport CPU-1

Se non volete modificare i parametri dal menu del Polar RCX5 potete farlo da app. istallata nel computer.
Tramite l’applicazione Polar WbSync oltre alla modifica dei parametri si possono aggiungere anche attività nuove.
Polar RCX5 Modifica Sport CPU-6
Ora vi posto qualche immagine dove vengo rappresentate alcune pagine per farvi capire meglio cosa si può modificare tramite computer.
Polar RCX5 Modifica Sport CPU-2     Polar RCX5 Modifica Sport CPU-3
 Polar RCX5 Modifica Sport CPU-4
Tramite l’applicazione sopracitata si può anche modificare il LOGO della home page del Polar RCX5.
Polar RCX5 Modifica LOGO
Modificare il logo è molto semplice.
Ecco come si fa.
  • Creare un’immagine con estensione .gif con un programma tipo Gimp (per MAC) e Paint.net (per Window) DIMENSIONI 64×30
  • Una volta creata l’immagine bisogna cancellare tutta la parte bianca dell’immagine.

Polar RCX5 Modifica LOGO_2

  • A questo punto dovete inserire il vostro logo all’interno del Polar RCX5.

Polar RCX5 Modifica LOGO_3

 

Qui potete trovare la mia GIF, almeno per capire.
Mia Gift
basta che ci cliccate sopra con il tasto destro del Mouse e salvate l’immagine.

Avvio registrazione:

Quando siete in modalità stand-by (orologio), se premete il “pulsante rosso” accederete alla funzione per cui nasce il Polar RCX5.

Polar RCX5 Corsa con cardio

Una volta che avete selezionato lo sport che andrete a praticare dovrete attendere qualche secondo per far si che il Polar RCX5 si colleghi a tutti gli accessori.

Per esempio nella corsa se avrete impostato (nei profili sport) la fascia cardio come unico sensore, la schermata sarà la seguente:

Potete notare che nella foto qui a fianco compare un pallino con dentro una spunta che conferma l’avvenuto collegamento, in più anche all’interno del quadratino compare una sorta di elettrocardiogramma.

Se si avevano a disposizione il GPS e il FootPad sarebbero comparsi dei simboli uguali in prossimità della schiena per il GPS e nel piede per il FootPad.

Una volta avviata la RUN saranno disponibili fino a 6 schermate, impostabili.

Se premerete il tasto rosso si registrerà un “LAP” se invece premete il tasto “Back” la registrazione andra in pausa, e avrete la possibilità o di stoppare completamente oppure di scegliere con le frecce “su & giù” lo sport dove migrare, attivando così la funzione multisport.

Orologio multisport!!!

Questo polar RCX 5 si può pienamente definire un multisport, ma però come dicevamo prima questo solo se collegato a diversi accessori, come per esempio con il Polar G5 Sensore GPS per la velocità su corsa o bici, oppure il sensore di velocità….

Una cosa molto apprezzabile è la possibilità di rilevare la frequenza cardiaca in acqua,  vedrò di testare questa possibilità e se funziona.

Polar H2 fascia cardio

—————————————————————————————————————

Ragazzi la prova totale  test sul campo in modo più analitico la faro appena la clavicola me lo permetterà.

Aggiornero il tutto  i primi di febbraio.

 


About Tommaso Vagnini